Anche se il calendario dice ancora che siamo in primavera, l’estate è già nel vivo. Chiuse le scuole si comincia, un po’ per volta, a regalarsi qualche week end di sole oppure la vacanza intelligente… quella che abbandona la settimana di mezzo agosto a favore di periodi più tranquilli e meno affollati. Ad ogni modo, si parte. E non c’è crisi che tenga, al loro piccolo “posto al sole” – anche un lettino e un ombrellone – gli italiani non sanno rinunciare. Ma basterà?

Noi siamo stati in Romagna, una delle mete preferite dagli italiani per l’estate, e ci siamo accorti che oltre alla spiaggia c’è di più. Eccole:

5 cose che non ti aspetti dalla Riviera Romagnola

Rimini – Borgo San Giuliano

Riviera Romagnola: Borgo San GiulianoTogliamoci da davanti agli occhi l’idea della spiaggia e della festa sempre. nel cuore del centro storico di Rimini abbiamo scoperto un piccolo gioiello: Borgo San Giuliano. Si tratta di un vecchio borgo di pescatori, con case basse e con le facciate colorate con i murales delle scene più belle dei film di Federico Fellini, che a Rimini ci è nato. Passaggiando in questo reticolo di vie sembra di stare in un altra città. Un bel modo per passare un pomeriggio e magari fermarsi per l’aperitivo e la cena in uno dei tanti localini caratteristici del Borgo.

Cervia – Casa delle farfalle

Riviera Romagnola: Casa delle FarfalleCervia si trova nella parte nord della Riviera, dove la spiaggia si fa caratteristica perché alle sue spalle ha una bellissima pineta secolare che rende più “fresco” tutto l’ambiente.

Qui si trova la casa delle farfalle, un museo all’aperto che ospita una serra di 500 mq in cui vivono liberamente centinaia di farfalle. Uno sfarfallio di ali colorate che divide lo spazio con coccinelle giganti, grilli, mantidi religiose, coleotteri e tanti altri tipi di insetti.

Comacchio – Piccola Venezia

A poco più di 100 km da Rimini, in direzione dei lidi ferraresi si trova Comacchio, la piccola Venezia dell’Emilia Romagna. La “cartolina” di questa località è l’inquadratura dei Tre Ponti, una struttura di tre ponti, appunto, che sovrastano l’acqua e fanno da porta della città. La parte storica di questa località è ricca di piccoli ristoranti che “galleggiano” sull’acqua e che propongono la rinomata anguilla, per la quale ogni anno si celebra una sagra gastronomica.

Riccione – Oltremare

Riviera Romagnola: Oltremare

Il più giovane dei parchi della Riviera Romagnola, Oltremare, ha la natura come sua protagonista. Acqua, Aria, Terra e Fuoco sono gli elementi esplorati nei bellissimi percorsi didattici e illustrativi.

Nel mondo dell’Acqua c’è un’enorme laguna di delfini e la mostra di cavallucci marini più grande del mondo. Nel mondo dell’Aria si trovano i falchi e le poiane che volano in spettacolari acrobazie. Nel mondo della Terra ci si confronta con Darwin, la sua teoria e l’evoluzione della crosta terrestre. Nel mondo del Fuoco si ripercorrono le 4 tappe dell’evoluzione del pianeta.

Gabicce – Monte San Bartolo

Riviera Romagnola: GabicceQuella di Gabicce è la spiaggia più a sud della Riviera Romagnola, anche se ufficialmente si trova sul territorio delle Marche. Il paesaggio si caratterizza per la presenza del monte San Bartolo, uno sperone di roccia a picco sul mare, che è anche riserva naturale. Vero paradiso per gli amanti dello sport all’aperto, soprattutto per i ciclisti che vogliono avventurarsi lungo percorsi panoramici mozzafiato.

Per informazioni turistiche, hotel e ristoranti

http://www.emiliaromagnaturismo.it/it
http://www.info-alberghi.com/
http://www.tripadvisor.it/Restaurants-g187800-Emilia_Romagna.html